25Gen 2020

Vai sul sicuro con questo materiale da noi testato…

Comprando tramite questi link di Amazon spendi esattamente lo stesso, ma ci aiuti.

Libri

Una selezione di libri utili per approfondire tematiche fotografiche.

             

Macchine foto reflex e mirrorless

Tra le REFLEX entry level la scelta migliore è per noi la Nikon D3500 nella versione in kit con lo zoom 18-140 mm (questo zoom che arriva a 140 mm ha un buon ingrandimento, utile anche per i ritratti). Attenzione: la stessa macchina si trova in kit con il classico zoom 18-55 mm.

 

Se vuoi spendere meno va bene la Canon 2000D in kit con lo zoom 18-55 mm.

 

Se privilegi la trasportabilità, tra le MIRRORLESS (senza specchio) entry level consigliamo la Olympus E-M10 Mark II Kit con zoom 14‑42mm. Utilizza un sensore Micro 4/3 che permette di realizzare un insieme macchina-obiettivo di dimensioni molto contenute. Tieni presente che i menu che compaiono sullo schermetto sono scritti in corpo piccolo.

 

Treppiedi

Treppiedi per macchina foto, completi di borsa.


Il Neewer è la soluzione più economica, valida per macchine non pesanti:


Il K&F Concept TM2324 ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. La testa dispone di un secondo pomello per il blocco della sola rotazione (utile per foto panoramiche):

 

Il Benro IT25 è un po’ meno ingombrante, ben realizzato:

 

Il Mantona Light Traveller è adatto per i viaggi (ripiegato misura solo 30,5 cm):

Macchine foto compatte

La Sony RX100 sta in tasca. È una compatta di alto livello prodotta dal 2012, uscita in varie versioni, dalla RX100 originale sino alla RX100 Mark 7 attuale. Molto apprezzata anche dai professionisti.
Consiglio la RX100 Mark 2 tuttora in vendita. Non ha però il mirino (è opzionale), si inquadra con lo schermetto inclinabile:

 

La RX100 Mark 5 è ottima, ma molto costosa:

 

Eviterei la RX100 Mark 6 perché l’obiettivo è meno luminoso.
È uscita la RX100 Mark 7, simile alla Mark 6, con migliorie per chi gira video.

Scatto remoto – Intervallometro

Questo Neewer RST7004, dotato di 6 adattatori per le prese delle macchine più comuni, è intuitivo nell’uso. Ha anche il pulsante di scatto con blocco (tipico degli scatti remoti semplici) che non richiede batterie per funzionare. Le due ministilo fornite servono per la funzione intervallometro. Led bicolore, display illuminato. Ottimo!

 

Hard disk esterni

Questi Maxtor da 2 TB non ci hanno dato problemi. Potrebbero essere una soluzione per archiviare le foto. Compratene 2 per fare anche un backup.

 

Stampanti 10×15

Stampante per foto cartolina di alta qualità, il costo copia è di circa 35 centesimi. Facile da usare grazie allo schermetto. Funziona con penne USB, schede, wi-fi.
Compra anche il kit carta e inchiostro per 108 stampe.

   

Flash e accessori

Un flash a slitta solo Manuale ottimo ed economico: lo Yongnuo mod. YN-560 III. È uscito il nuovo mod. YN-560 IV (ma è più complicato da usare a causa delle funzioni aggiunte senza l’uso di tasti dedicati).

 

Radiocomandi che permettono il controllo a distanza dei flash YN-560 III, incluso regolazione di potenza e zoom della parabola. In versione per Canon e per Nikon.

   

I kit caricabatterie + accumulatori Panasonic Eneloop da 1900 mAh e Eneloop Pro da 2500 mAh sono perfetti per il flash. Il kit “Pro” nero offre un tempo di ricarica inferiore e accumulatori più capaci.

   

Gli stativi nati per reggere luci non richiedono grande stabilità: dopotutto se la luce “balla” un pochino non crea problemi.
Ecco lo stativo luci Manfrotto 5001 B (chiamato “Nano”) adatto per i flash a slitta. Alto 190 cm, leggero, chiuso diventa trasportabilissimo (49 cm).

 

Gli stativi luci Neewer costano molto meno dei Manfrotto, ma sono più ingombranti. Adatti per un uso non intensivo. Confezione da 2 pz.

 

I supporti Neewer (con foro per ombrello) permettono di montare i flash a slitta sugli stativi luci garantendo ampia libertà di orientamento. Confezione da 2 pz.

 

Softbox con griglia removibile (suggerisco il 60 x 60 cm) con supporto a lecca-lecca nel quale si può serrare un qualsiasi flash a slitta e borsa. Al posto del softbox si possono montare accessori attacco Bowens.

 

Telefoni cordless

Se volete ridurre di molto l’esposizione della vostra testa ai campi elettromagnetici nelle lunghe telefonate in casa, se volete poter sfaccendare a mani libere, ecco un perfetto abbinamento cordless-cuffia:

   

Commento (Moderato)

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato.