21Giu 2019

Come fare?

  • Procurarsi il risotto in foto (vanno bene anche penne e fusilli)
  • Riscaldarlo per 2′ nel microonde
  • Mangiarlo
  • Lavare il bicchiere-contenitore
  • Infilare il bicchiere-contenitore sulla testa del flash inclinata a 45°, con un po’ di gommapiuma bianca come spessore per tenerlo in posizione
  • Fatto!

Flash privo di accessori montato sulla slitta della macchina e puntato sul soggetto: ombre dure, dal bordo netto, scure.

Con il bicchiere-contenitore le ombre diventano più morbide, sfumate, meno scure.
La luce colpisce il soggetto, ma forma anche delle chiazze sul soffitto (se bianco e non altissimo) e sulle pareti, che si comportano come sorgenti di debole luce diffusa.

Questo tipo di diffusore va usato a max 2-3 m dal soggetto e in interni.
In esterni non migliora la luce: non c’è il soffitto! Vi obbligherebbe inoltre a lampi più potenti scaricando inutilmente le batterie.

Grazie a Roberto Delpiano (www.delpiano.com) che si è simpaticamente prestato per queste veloci foto dimostrative.

Commento (Moderato)

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicato.